PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE
AREE WELLNESS

Il relax oggi non rappresenta più un optional. In vacanza, così come nella vita di tutti i giorni, le persone ricercano sempre più il piacere di prendersi cura del proprio corpo. E per coccolarsi hanno bisogno di ambienti ad hoc. Per questo sempre più privati predispongono angoli spa all’interno delle proprie case. E le strutture alberghiere e ricettive non sono da meno, e anche loro si affidano a professionisti per la progettazione di centri benessere.

BE Impianti ha scelto come partner Effegibi che da anni rappresenta sul mercato uno dei maggiori leader nella realizzazione di spa per uso privato. Ma non sono di certo mancate le occasioni in cui l’azienda ha messo a disposizione le sue competenze per la progettazione di centri benessere professionali. Effegifi ha infatti supportato hotel e resort, centri estetici e sportivi, palestre e persino navi nella creazione dei loro spazi wellness. E adesso è qui per svelare consigli e dritte per dotarsi di innovativi angoli spa all’interno delle proprie strutture.

Aree benessere nelle strutture ricettive
La progettazione di un centro benessere per le strutture ricettive richiede criteri più complessi rispetto a una spa privata. Il segreto consiste nel proporre soluzioni tecniche altamente personalizzate dal punto di vista estetico e funzionale. Queste soluzioni devono però permettere di gestire la spa in modo efficiente e con un buon ritorno economico per l’attività del committente. Per questo è fondamentale collaborare nelle diverse fasi progettuali sia con il cliente sia con i suoi progettisti e architetti. Ed è proprio questo il sistema che Effe utilizza nel progettare centri benessere perfettamente aderenti alle necessità di qualsiasi struttura.

Se ogni progetto è a sé, è altrettanto vero che l’iter da seguire nella progettazione di una spa professionale è costituito quasi sempre da alcuni step irrinunciabili. Gli aspetti da prendere in considerazione sono molteplici, ma possono essere facilmente riassunti in 5 consigli pratici:

1) Prima di progettare il tuo centro benessere, affidati a uno studio di fattibilità. L’analisi sarà utile per verificare le idee progettuali e formulare le prime ipotesi di realizzazione.

2) Soltanto dopo aver preso in esame tutti gli elementi potrà prendere forma il progetto preliminare, che consiste in capitolati, tempi e metodologie di realizzazione. Il tutto completo di una stima dei costi economici di massima per la realizzazione della spa nella tua struttura ricettiva.

3) Nella fase di progettazione di ogni centro benessere è opportuno valutare tutti i “flussi” all’interno dell’ambiente. Questi non includono solo i futuri clienti della struttura, ma anche il personale di operatori. Così sarà possibile predisporre in modo adeguato gli spazi e i percorsi dell’interno del centro wellness, nell’ottica di fornire la migliore esperienza d’uso, ma anche di agevolare il lavoro di pulizia e manutenzione degli addetti alla zona spa.

4) La suddivisione degli ambienti nella zona wellness deve tenere conto non solo degli spazi giusti per ospitare le cabine di bagni turchi o saune e minipiscine. Fin dalle prime fasi di progetto va infatti calcolata anche la presenza degli impianti necessari al funzionamento del centro spa professionale.

5) Gli spazi destinati al centro benessere professionale devono rispondere alla migliore praticità di utilizzo, ma, come si dice, “anche l’occhio vuole la sua parte”. Questo è vero soprattutto per un ambiente che è dedicato alla cura del corpo e della persona, e che ha quindi bisogno di offrire un’esperienza davvero totalizzante e suggestiva. Il design elegante e la raffinatezza contribuiscono a rendere ancora più coinvolgente il momento di benessere. Senza dimenticare la necessità di progettare un centro wellness coerente con l’immagine e il brand della struttura ricettiva.

Aree benessere in abitazioni private
Creare una piccola Spa domestica non è più un miraggio: avere relax e benessere a domicilio è più semplice di quello che si possa immaginare. Dopo una frenetica giornata di lavoro, concedersi una sauna o un bagno turco è sicuramente un modo più salutare per rilassarsi rispetto al classico divano.

A differenza di ciò che si può credere, l’installazione nella propria casa di una sauna finlandese non necessita assolutamente di lavori di muratura o stravolgimenti nell’arredamento interno. Uno spazio adatto dove fare alloggiare la sauna ed una presa di corrente, sono gli unici elementi richiesti per poter posizionare la sauna.

BE Impianti ha scelto Effegibi, azienda con una grande esperienza nel settore, propone varie linee di saune finlandesi  disponibili in versione standard e su misura, oltre alle linee Body Love e  Logica in versione solo sauna, disponibile in versione standard o personalizzabile modularmente, offrendo così una vasta possibilità di scelta al cliente finale, mettendo sempre al primo posto la qualità dei legnami con i quali sono costruite.

Durante la ristrutturazione di un’abitazione, invece, si può progettare e predisporre un ambiente dedicato al benessere ed al bagno turco. Per poter costruire ed attrezzare una doccia in muratura ed utilizzarla anche come hammam, bisogna innanzitutto stabilire quali modifiche apportare al bagno già esistente: rimozione dei pavimenti, rifacimento dell’impianto idraulico ed elettrico, e lavori di posa in seguito, sono operazioni da eseguire per poter raggiungere l’obiettivo.

Come primo step, è necessario calcolare il volume del vano adibito a doccia/bagno turco, per poter poi scegliere il generatore di vapore adatto. In seguito, fondamentale è la coibentazione della doccia, al fine per evitare dispersioni di calore e per fare in modo che il bagno turco raggiunga la temperatura nel minor tempo possibile. Inoltre, è bene sapere che il vano deve essere alto all’ incirca cm 220, deve essere chiuso ed una giusta pendenza.

La seconda fase da considerare è il posizionamento del generatore di vapore all’interno della zona doccia. A questo proposito Effegibi propone un’ampia gamma di generatori di vapore con diverse caratteristiche e modalità di installazione:

  • con nuvola SmartPower  e Nuvola bisogna prevedere una zona tecnica esterna all’ambiente dove fare alloggiare la caldaia. All’interno del vano invece, verrà posizionata la plafoniera, il pannello di controllo, con relative scatole da incasso, ed il diffusore di vapore, da collocare a rivestimento montato;
  • con Omniasteam, porta compresa di colonna attrezzata con generatore di vapore, plafoniera, sistema power steam e pannello di controllo, si semplificano le predisposizioni: un controtelaio da fissare a muro sul quale saranno inseriti gli allacciamenti idraulici ed elettrici, consente l’inserimento successivo di Omniasteam, disponibile nelle due versioni da 88 e 145 cm.
  • Touch&steam Aquasteam ed Easysteam nascondono dietro una lastra di vetro di design, la massima tecnologia oggi espressa nel campo della produzione di vapore. Comandi touch screen, diverse funzioni come l’erogazione di vapore, cromoterapia, circolazione di aria riscaldata sono alcune caratteristiche di questi generatori di vapore. Inseribili in ogni doccia o ambiente hammam, grazie a semplici predisposizioni ed una controcassa di 10 cm da murare, rende doccia e bagno turco elegantissimi e di grande design.

 

Ovviamente, nella costruzione della doccia dovrà essere lasciata un’apertura per l’ingresso, nella quale dovrà essere montata una porta, di misure appropriate e soprattutto a tenuta stagna. Effe propone un’ampia gamma di porte vetrate diverse per estetica e per dimensioni, ma sempre realizzabili anche su misura per venire incontro ad ogni esigenza.

E’ comprensibile che, con qualche lavoro di muratura e qualche predisposizione in più, avere una piccola zona Spa con sauna e bagno turco nella propria abitazione è una possibilità più reale che remota, e poterne usufruire in qualsiasi momento, è un sogno che può diventare realtà!

 

Contattaci subito!

Scrivici a questo form o a info@beimpianti.com per conoscere i costi e i tempi di realizzazione dei nostri servizi telefona al numero 06 9992 4551

BE Impianti

La nostra azienda è abilitata all’installazione degli impianti elettrici secondo il D.M. 37/08 (ex 46/90).

fgas

La nostra azienda è certificata F-GAS per l’installazione degli impianti termici, accreditata presso il Comune di Roma e provincia.

Installatori certificati impianti di allarme Risco group.

Installatori certificati impianti di sicurezza e videosorveglianza Sime spa

Installatori e centro assitenza Effegibi

Impresa associata Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa

AZIENDE PARTNER